Castello di Bracciano, i busti dei Dodici Cesari

Giulio Cesare

Giulio Cesare

Nel castello di Bracciano troviamo una sala denominata “dei Cesari” per la presenza dei busti dei Dodici Cesari realizzati nel XVII secolo e disposti intorno alle pareti in ordine casuale.
Essi sono composti dalla testa in marmo bianco e il busto in peperino.
Dalla parete divisoria con la Sala del Pisanello vediamo in senso orario Giulio Cesare, Caligola, Tiberio, Galba, Tito, Nerone, Vespasiano, Domiziano, Claudio, Vitellio, Otone, Augusto.
Essi erano originariamente nel palazzo di Bassano, sono stati portati nel castello di Bracciano alla fine degli anni ’970 e collocati ove sono attualmente, ovvero in quella che precedentemente era nota come “Sala dei Trofei di caccia” per via delle numerose teste di animali imbalsamati e corna appese sulle pareti.

Augusto

Augusto

Tiberio

Tiberio

Caligola

Caligola

 

 

 

 

 

 

 

 

Claudio

Claudio

Nerone

Nerone

 

 

 

 

 

 

 

 

Vespasiano

Vespasiano

Tito

Tito

 

 

 

 

 

 

 

 

Domiziano

Domiziano

Galba

Galba

Otone

Otone

 

 

 

 

 

 

 

Vitellio

Vitellio

Castello di Bracciano, sala dei Cesari, disposizione busti.

Castello di Bracciano, sala dei Cesari, disposizione busti.

Autrice: Elena Felluca

ultima modifica: 24 marzo 2014

Riproduzione vietata senza il consenso dell’Autrice.
È permesso citare l’articolo come sitografia indicando il nome dell’autrice, il titolo dell’articolo, l’indirizzo internet e la data indicata nel testo che si riferisce alla lettura dell’utente.